Migliori Bici Elettriche per Bambini: Guida All’Acquisto

La bicicletta elettrica (chiamata anche e-bike o bici a pedalata assistita) è sicuramente una delle invenzioni più utili (e anche divertenti) degli ultimi anni.

A metà tra una bici tradizionale ed un motorino, la bici elettrica rappresenta un modo molto efficiente ed ecologico per spostarsi, utile sia negli spostamenti urbani che nei percorsi in pendenza, dove il motore viene in nostro aiuto durante le salite più faticose.

I bambini e le bici elettriche

Avete provato le bici elettriche, ve ne siete innamorati e vorreste coinvolgere tutta la famiglia? Nessun problema, esistono infatti anche biciclette elettriche per bambini e ragazzi. Che vogliate fare delle vacanze avventurose in famiglia o accompagnare vostro figlio a scuola in modo salutare e sicuro, le bici elettriche per bambini sono un’ottima scelta, che coinvolgerà i vostri figli e li farà divertire senza la paura che si stanchino dopo pochi metri.

Trattandosi pur sempre di un mezzo a motore, finché i bambini sono piccoli bisognerà installare un seggiolino sulla bici dei genitori, oppure optare per un modello con seggiolino integrato (i modelli cosiddetti padre/madre- figlio, dotati di sedile per uno o due bambini). Una volta cresciuti, dovranno però avere la loro bici personale e quella elettrica permetterà ai bambini di tenere il ritmo dei genitori anche per molti chilometri.

Se state quindi cercando una e-bike da bambino non disperate se online trovate solo pochi modelli: oltre alla soglia d’età sotto cui non si può andare per ragioni di sicurezza, i modelli da adulto da 24 o anche 26 pollici sono perfetti anche per bambini e ragazzi. In particolare:

  • 24 pollici vanno bene per bambini di 9/12 anni, dai 130 ai 145 cm di altezza
  • 26 pollici vanno bene per ragazzi dai 12 anni in su o più alti di 130 cm

Attenzione: esistono numerose biciclette elettriche pieghevoli con ruote di diametro piccolo (ad esempio 20 pollici). Non vanno bene per i bambini in quanto sono pensate per gli adulti e la distanza tra sella e manubrio risulta eccessiva per un bambino.

Fatte queste precisazioni passiamo ora alla classifica delle migliori biciclette a pedalata assistita per bambini.

Migliori Bici Elettriche per Bambini

HalloMotor – 48V 500W Magnesium Alloy Integral Wheel Ebike Yellow Foldable Frame Electric Bicycle with LCD Display

La migliore Mountain Bike elettrica per bambini.

HalloMotor 48V 500W Magnesium Alloy Integral Wheel Ebike Yellow Foldable Frame Electric Bicycle with LCD Display

Pro:

  • Telaio in alluminio dal peso contenuto.
  • Grande batteria da 500 Wh con autonomia di 60 km.
  • Tempo di ricarica completa di 5 ore.
  • Fari a led.
  • 3 velocità.
  • Freni idraulici.
  • Forcella ammortizzata.
  • Display LCD per visualizzare le informazioni di percorso.

Contro:

  • Disponibile solo nella misura 22 pollici, adatta quindi a bambini di 120-130 cm di altezza.

A chi la consiglio: questa eMTB presenta caratteristiche eccezionali ad un prezzo più che conveniente. E’ sicuramente consigliata a bambini in cerca di avventure e ai genitori che amano pedalare su percorsi sconnessi o in salita con tutta la famiglia. La praticità non mancherà però nemmeno sui percorsi stradali. Un vero peccato che non esista anche per adulti!

Skyzzie – Bicicletta elettrica da Trekking

La migliore per versatilità e condizioni di utilizzo.

Skyzzie Bicicletta elettrica da Trekking Bici Elettrica da Citt Mountain Ebike con Batteria Rimovibile agli Ioni di Litio da 48 V/9.6Ah, 350 W, 3 modalità, Shimano a 7 velocità,26"/24"

Pro:

  • Telaio leggero in alluminio.
  • Batteria da 350 Wh.
  • Tempo di ricarica completa 5-6 ore.
  • Forcella ammortizzata.
  • Display LCD.
  • Ruote da trekking.
  • Freni a disco.
  • Velocità di 25 km/h.
  • Disponibile nelle taglie 24 e 26 pollici.

Contro:

  • I clienti riportano qualche difetto nello schermo LCD.

A chi la consiglio: questa bici è sicuramente la più versatile della classifica (nasce infatti come e-bike da città ma monta ruote da trekking e sospensioni). Risulta infatti perfetta sia per percorsi sconnessi che urbani. Inoltre, la possibilità di scelta tra due taglie e due colori la rende perfetta sia per i più giovani che per i ciclisti adulti.

RDJM – Bicicletta elettrica 24″ pieghevole Ebike

La migliore per rapporto qualità/prezzo.

SAMEBIKE Ruota da 20 Pollici 350W Bici elettrica 48V 10.4AH Batteria al Litio con Telecomando 20LVXD30 Pieghevole Bicicletta elettrica per Adulti (Nero)

Pro:

  • Telaio in alluminio super leggero.
  • Batteria da 300 Wh.
  • Tempo di ricarica completa 4-6 ore.
  • Freni a disco.
  • Motore con 3 velocità e cambio a 21 velocità (come le normali Mountain Bike).
  • Full suspension: ammortizzazione sia frontale che posteriore.
  • Batteria rimovibile per caricarla ovunque.
  • Display multifunzione.

Contro:

  • Disponibile solo con ruote da 24 pollici.

A chi la consiglio: ottima eMTB per bambini e ragazzi un po’ più grandi. Consigliata a chi ama la montagna (ultracomoda con le doppie sospensioni!) ma anche per il cicloturismo.

La migliore per i ragazzi avventurosi.

Discovery E3000, Bicicletta a pedalata assisita, Mountain Bike con Ruote da 27,5", Forcella Ammortizzata, Freni a Disco Meccanici Unisex Adulto, Nero Opaco, 27.5

Pro:

  • Pochissimo peso grazie al telaio in alluminio.
  • Batteria al litio da 350Wh, disponibile da 10 o 12.5 Ampere.
  • Freni a disco.
  • Sospensione sia anteriore che posteriore.
  • Fari a led.
  • Batteria rimovibile.

Contro:

  • Ruote da 24 pollici.
  • Velocità massima di 20 km/h.

A chi la consiglio: consigliata ai giovani che amano i percorsi lungo le strade di campagna, nei boschi e ovunque il terreno sia un po’ sconnesso. Perfetta ovviamente anche per i percorsi stradali e per destreggiarsi tra le strade cittadine.

Fangfang – Bicicletta Elettrica, Bici elettrica for padre-figlio con 48V 8A batteria al litio

La migliore per bambini piccoli.

Momo Design Venezia, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, Nero, Unica

Pro:

  • due seggiolini integrati per trasportare in sicurezza due bambini piccoli.
  • batteria al litio rimovibile da 350 Wh che assicura ben 50 km di autonomia.
  • Tempo di ricarica completa di 6-8 ore.
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • Cestino portatutto.
  • Può trasportare fino a 250 kg di peso.
  • Fari a led.
  • Incluso un casco e un kit degli attrezzi.
  • disponibile in vari colori.

Contro:

  • Velocità massima di 20 km/h, limite tuttavia indispensabile per il trasporto di bambini piccoli.
  • Adatta solo per percorsi cittadini.

A chi la consiglio: bicicletta ottima per la famiglia, permette di trasportare anche i bambini più piccoli in totale sicurezza e senza fatica.

 

I Vantaggi

  • Fa bene alla salute: lo sforzo dolce e sicuramente meno “aggressivo” di quello di una bici normale assicura un lavoro muscolare e cardiovascolare ottimale, anche per le persone meno allenate.
  • Il piacere della salita: pedalare in salita è un’attività che potrebbe sembrare distante dalla concezione di “piacere”. Grazie ad una bici elettrica, invece, chiunque può percorrere qualsiasi tipo di percorso, anche chi non è allenato o le persone più avanti con l’età.
  • Va bene anche per gli sportivi: magari non ci avete mai pensato, ma la bici elettrica non significa solo “poca fatica massima resa”. Può essere infatti utilizzata anche dai più sportivi: pensate ad un’adrenalinica discesa in trail (lungo boschi o sentieri). Grazie ad una e-bike potrete facilmente raggiungere la cima per godervi la discesa senza essere troppo affaticati.
  • Si può andare ovunque: non solo salite e sentieri, le bici elettriche sono perfette anche per gli spostamenti urbani. Non solo perché permettono di coprire lunghe distanze ma anche perché possono circolare ovunque, anche nelle zone a traffico limitato.
  • Il prezzo: sembra un controsenso visto che i prezzi di una bici elettrica sono circa il doppio di una bicicletta normale. Questo non vi deve spaventare, ricordatevi infatti che necessitano di pochissima manutenzione, sono a bassissimo consumo di energia e si avvicinano molto ad un motorino ma senza l’uso di carburante, risultando così ecologiche e rispettose dell’ambiente.
  • Possono essere convertite: alcuni modelli permettono di rimuovere la batteria. In questo modo la vostra e-bike diventerà una normale bicicletta.

I Limiti

  • Il motore: non aspettatevi una spinta passiva del motore, il ciclista deve comunque pedalare perché il motore assista la pedalata.
  • La velocità: i motori possono arrivare fino a 25 km/h, dopodiché lo sforzo dovrà essere delle vostre gambe. A mio parere non costituisce un grosso limite dal momento che 25 km/h sono già una bella velocità.
  • La ricarica: la batteria della bici richiede ovviamente di essere ricaricata, operazione che richiede alcune ore. In Italia sono rare le centraline per la ricarica, per cui bisogna sempre ricordarsi di partire da casa con la bici carica e fare il conto dei km che la batteria può sopportare. Se finite la carica, però, non rimarrete di certo a piedi ma dovrete fare affidamento solo sui vostri muscoli per tornare a casa.

Cosa guardare in una e-bike

Come per le biciclette normali, esistono diverse tipologie di e-bike. Facciamo una carrellata delle cose più importanti da tenere a mente:

  • Da città, Mountain Bike, Pieghevole: la scelta è solo vostra e si basa sull’utilizzo che ne dovrete fare. Chiaramente una eMTB (Mountain Bike elettrica) sarà più versatile in quanto vi permetterà di andare ovunque, mentre una pieghevole non è adatta per i percorsi non asfaltati.
  • La batteria: le batterie in genere vanno da una capacità di 300 Wh a circa 400 Wh/500 Wh. Più grossa la batteria più km in pedalata assistita vi permetterà di fare. Tenete sempre conto dell’uso che dovete farne in quanto le salite mangiano più batteria.
  • Motore: può essere centrale o al mozzo. Quello centrale è migliore per le salite e mantiene la bici più stabile, quello al mozzo è meno sofisticato ed indicato per chi deve spostarsi solo di pochi km alla volta.

Quale scelta fare

Ovviamente le variabili sono molte, soprattutto quando si parla di un campo in evoluzione come quello delle biciclette elettriche.

Innanzitutto bisogna tenere conto dell’età del bambino e se questo dovrà essere trasportato o potrà avere la sua bicicletta personale. Nel primo caso la bicicletta padre-figlio Fangfang è sicuramente la scelta ottimale e darà soddisfazione a tutti i piloti.

Per i bambini un po’ più grandi o giovani ragazzi la eMTB Fangfang da 24″ è senza dubbio la migliore, avendo un design accattivante, un prezzo allettante per la categoria e caretteristiche da top di gamma.

Infine, il modello della Skyzzie vince per la versatilità, essendo una bici seconda a nessuno per la varietà di terreni su cui può essere utilizzata. Sicura, potente ed adattabile a moltissime situazioni, questa bici darà sicuramente grandi soddisfazioni a grandi e piccoli. 

Latest posts by Angelo Sorbello (see all)