Le 7 Migliori Mountain Bike – guida all’acquisto

La Mountain Bike (per gli amici MTB) è stato uno dei miei primi desideri da bambino e sicuramente anche quello di molti di voi. Ed ora che siamo cresciuti? Beh vi assicuro che non c’è niente di meglio che fare un tuffo nel passato e ritornare a quella sensazione di libertà assoluta che si provava quando ci si sporcava di polvere e fango, pedalando nei campi o nei boschi alla ricerca di nuove avventure.

Se siete quindi alla ricerca di percorsi più adrenalinici rispetto a quelli del ciclismo tradizionale (da strada) il primo passo è sicuramente scegliere la MTB adatta a voi. Ovvio direte, ma con l’offerta estremamente ampia che il mercato offre, la scelta non risulta sempre immediata. Vi propongo quindi quelle che ritengo essere le 7 migliori Mountain Bike su un ampio range di prezzi. Prima di passare alla classifica e ai pro e contro di ciascuna, sarebbe meglio chiarire (mi perdonino i più esperti) che cosa si intende per bicicletta Mountain Bike.

Migliori Mountain Bike

1-F.Lli Schiano Energy, Bici Biammortizzata Unisex Adulto, Nero-Blu, 26” – La migliore per principianti

F.lli Schiano Range, Bici MTB Men's, Nero-Blu, 26''

Questa mountain bike dei F.lli Schiano mi ha immediatamente colpito per il rapporto qualità/prezzo davvero incredibile, nonché per l’estetica accattivante.

Pro:

  • Telaio in alluminio, sinonimo di leggerezza e robustezza.
  • Doppi ammortizzatori, una caratteristica davvero difficile da trovare su MTB di questa fascia di prezzo.
  • Cambio Shimano a 18 velocità per farvi trovare subito il rapporto giusto.
  • Design accattivante e sportivo per chi vuole fare sport con stile.

Contro:

  • misura delle ruote di 26 pollici, quindi non adatta alle persone più alte di 170/180 cm

A chi la consiglio: MTB ottima per i principianti che non vogliono però rinunciare a qualità e comfort, qualsiasi sia il tipo di percorso.

2-Licorne – Mountain bike per bambini, uomini e donne, con cambio Shimano a 21 marce – Una entry level più che entry

Licorne Bike - Mountain bike 26” cambio a 21 marce, forcella ammortizzata, bicicletta per bambini, ragazzi, donne e uomini, con borsa per il telaio, Bambino Uomo, nero/rosso/grigio

Questa mountain bike di marca tedesca è sicuramente uno dei modelli più interessanti che si possano trovare in giro. Combina infatti un prezzo allettante con caratteristiche da top di gamma.

Pro:

  • Cambio Shimano a 21 marce, perfetto per qualsiasi terreno, che sia in montagna o in pianura. –
  • Telaio in acciaio molto solido e robusto, capace di resistere a tutte le sollecitazioni.
  • Sospensioni anteriori per un buon comfort anche sui terreni sconnessi.
  • Disponibile in vari colori, sia maschili che femminili.

Contro:

  • Questa mountain bike viene prodotta in due taglie, con diametro delle ruote da 24 e 26 pollici. Queste misure la rendono adatta per bambini dai 10 anni in su, così come per adulti (donne e uomini), a patto che non siate più alti di 180 cm. In quel caso dovrete orientarvi su bici più grandi.

A chi la consiglio: la consiglio a coloro che si avvicinano a questo tipo di sport per la prima volta e vogliono un mezzo robusto ed affidabile, ad un prezzo contenuto, senza pretese di prestazioni professionali ma comunque con garanzia di alta qualità.

3- BIKESTAR Hardtail Mountain Bike in Alluminio, Freni a Disco, 26 27.5 29″ | Bicicletta MTB Telaio 16 17 18″ Cambio Shimano a 21 velocità – La migliore per rapporto qualità/prezzo.

BIKESTAR Hardtail Mountain Bike in Alluminio, Freni a Disco, 29" | Bicicletta MTB Telaio 18" Cambio Shimano a 21 velocità | Nero Grigio

Questa mountain bike della ditta tedesca Bikestar balza immediatamente all’occhio per le sue caratteristiche performanti offerte ad un prezzo interessante.

Pro:

  • Telaio in alluminio, leggero ma robusto, adatto sia alle gite giornaliere che a quelle più impegnative.
  • Cambio Shimano a 21 rapporti, sospensioni anteriori e freni a disco anteriori e posteriori rendono questa MTB confortevole, sicura ed affidabile su qualsiasi terreno.
  • Disponibile in varie taglie (da 26 pollici a 29 pollici) quindi adatta per adulti di qualsiasi altezza.

Contro:

  • Arriva senza parafanghi ma possono tranquillamente essere acquistati a parte e montati in autonomia.

A chi la consiglio: acquisto consigliato sia a coloro che hanno già un po’ di esperienza di MTB, sia a chi si avvicina per la prima volta al mondo offroad e vuole partire già con una bici di medio livello.

4-Rockrider MTB ST 540 – La migliore per appassionati.

Hiland Mountain bike da 26 pollici, 21 marce, con forcella ammortizzata, Urban Commuter City

Saliamo un po’ di fascia con questa mountain bike dalle prestazioni davvero ottime e con un prezzo più che conveniente.

Pro:

  • Telaio leggero in alluminio, facilmente manovrabile e sicuro.
  • Cambio Shimano a due corone (18 rapporti).
  • Freni a disco che garantiscono sicurezza anche sui terreni fangosi e bagnati.
  • Full suspension, quindi ammortizzatori sia anteriori che posteriori; la sospensione posteriore è anche regolabile a seconda del proprio peso.
  • Disponibile in varie taglie per adattarsi sia a donne che uomini da 165 a 200 cm di altezza.
  • Interessantissimo il sistema di sgancio rapido delle ruote per poter riporre o trasportare la bici occupando il minimo spazio.

Contro:

  • Gomme tassellate ottime per l’offroad ma meno adatte per l’uso su strada.

A chi la consiglio: bici altamente performante su terreni sconnessi e di montagna che garantisce divertimento, manovrabilità nella guida e sicurezza. Consiglio l’acquisto di questa bici ai più avventurosi, con già un po’ di esperienza e la possibilità di spendere un pochino di più rispetto ad una entry level, ma con la garanzia di performance quasi professionali.

5- Rose Bikes Count Solo 2

Multibrand, PROBIKE 6th SENSE, 460mm, 26 pollici, Mountain Bike, 18 velocità, anteriore e posteriore Set parafango, per le donne, bianco-rosa (Bianco + Parafango, 18 pollici)

Questa mountain bike di Rose Bikes, affermato produttore tedesco da più di cento anni, offre prestazioni e convenienza ottimali. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questa Cross Country.

Pro:

  • Telaio in alluminio e solo 13 kg di peso.
  • Cambio Shimano a 12 velocità, quindi monocorona per un’estrema semplicità di utilizzo.
  • Freni idraulici per la massima sicurezza.
  • Sospensione anteriore per il comfort in discesa.

Contro:

  • Design “classico” e meno aggressivo rispetto ad altri modelli, caratteristica che comunque non ha ripercussioni sulle prestazioni.

A chi la consiglio: questa mountain bike è sicuramente indicata per chi già pratica questo sport, infatti è perfetta anche per le gare. Se invece siete dei ciclisti amatoriali ma volete spendere un po’ di più per avere un prodotto professionale come questo, non rimarrete delusi da questa bicicletta nemmeno nel lungo termine.

6-SAVADECK Flamme1.0 Carbon Mountain Bike – La migliore per esperti

SAVADECK Flamme1.0 Carbon Mountain Bike 27.5"/29" Telaio in Fibra di Carbonio Hardtail Mountain Bike Ultralight XC MTB con Trasmissione Shimano Deore M6100 a 12 velocità (Nero Rosso, 29 * 19'')

Questo tipo mountain bike Savadeck ci fa entrare nella fascia top di gamma della classifica. Si tratta di uno dei modelli più venduti nella sua fascia di prezzo per qualità e prestazioni.

Pro:

  • Telaio in fibra di carbonio, estremamente leggero e allo stesso tempo resistente (solo 12 kg).
  • Forcella ammortizzata con ben 100mm di corsa fluida, per garantire un controllo ottimale su qualsiasi tipo di terreno.
  • Cambio (a 12 velocità) e freni a disco entrambi Shimano, garanzia di modulazione e potenza di frenata.
  • Innovazione Shimano Shadow RD, tecnologia all’avanguardia che stabilizza la catena (in pratica non vi cadrà mai).
  • Disponibile in varie taglie per uomo e donna.

Contro:

  • L’unico contro potrebbe essere il prezzo più elevato, ma vi ricordo che stiamo parlando di una bicicletta agonistica, dove il prezzo viene comunque giustificato dai componenti di ottima qualità e dalle caratteristiche imbattibili del prodotto.

A chi la consiglio: consigliata a chi è già esperto di MTB e ha bisogno di un mezzo dalle altissime prestazioni, adatto a tutti i terreni e percorsi e con un rapporto qualità/prezzo davvero interessante.

7- SAVADECK DECK2.0 Mountain bike in fibra di carbonio – La top di gamma

SAVADECK DECK2.0 Mountain bike in fibra di carbonio, MTB 26"/ 27,5" / 29"Bicicletta da montagna con coda rigida completa a 27 velocità con gruppo M2000 (Nero rosso, 29 * 15)

Siamo arrivati in cima, dove vi presento un modello di Mountain Bike da Cross veramente di qualità. Si tratta del modello Copperhead Carbon del marchio Bulls Bikes e queste sono le ragioni.

Pro:

  • Telaio in carbonio ultra leggero e performante.
  • Cambio Shimano a 24 velocità per la massima adattabilità lungo qualsiasi percorso.
  • Freni a disco idraulici per la massima tenuta sul bagnato e forcella ammortizzata con corsa da 100mm.
  • Ruote tassellate dal grip ottimale.

Contro:

  • Disponibile solamente nella taglia 27.5 pollici.

A chi la consiglio: chiaramente stiamo parlando di una mountain bike rivolta ai professionisti (o ai grandi appassionati che cercano un prodotto di questo tipo), di fascia alta, con qualità eccellenti e componenti affidabili. Che la dobbiate usare per allenamento o durante una gara, questa bici non vi deluderà.

Principali tipi di Mountain Bike

La MTB (acronimo di Mountain Trials Bike) nasce per i percorsi di montagna o di pianura sconnessi e accidentati. Si distingue infatti per la presenza di ammortizzatori e di gomme più larghe e tassellate rispetto alle biciclette da strada. Il mondo della Mountain Bike è molto vasto ed i modelli di bicicletta, a seconda del loro tipo di utilizzo, possono essere così riassunti:

  • Cross Country (XC): bicicletta leggera (il peso può essere anche inferiore agli 8 kg) predisposta principalmente per la salita dove il ciclista è posto in posizione molto avanzata. Ovviamente va bene anche per l’uso in pianura.
  • Downhill: all’opposto della XC, questa bicicletta è stata pensata per la discesa su tracciati molto veloci, per questo difficili da pedalare. Il loro peso può arrivare fino a 16 kg.
  • All Mountain: MTB adatte al cicloturismo e alle scampagnate con gli amici, create per ottenere un buon compromesso nelle prestazioni tra salite e discese e diverse tipologie di terreno, senza trascurare la comodità (per cui la posizione del ciclista risulta più eretta). Il peso è medio, sui 12/13 kg e sue prerogative principali sono sicuramente affidabilità e durabilità.
  • Enduro: bicicletta all mountain pensata per le competizioni e specifica per la discesa (quindi con un livello di comfort basso), presenta un telaio rigido e robusto. Il peso si aggira sui 14 kg.
  • Freeride: bici robusta ma comunque facilmente guidabile. Prevalentemente (ma non marcatamente) creata per la discesa. Sono le bici da bike park, quelle su cui si vedono i ciclisti fare complicate evoluzioni, per intenderci, per cui risulta più difficile da pedalare.
  • Trail: MTB molto simile alla Cross Country e ottima per affrontare sia salite che discese tecniche con comodità. L’uso è principalmente amatoriale/turistico e queste biciclette hanno di solito un peso medio (14/15 kg). Non si tratta di una bicicletta da competizione ma rimane comunque una bicicletta di categoria superiore.

Quale telaio scegliere?

Altro aspetto rilevante di cui tenere conto prima dell’ acquisto di una MTB è il materiale di costruzione del telaio. I materiali più diffusi per i telai sono principalmente tre: acciaio, alluminio e carbonio.

  • Acciaio: il telaio in acciaio è sicuramente quello più economico, di durata estremamente elevata e vi conviene sceglierlo se volete una mountain bike sia per percorsi quotidiani che per cicloturismo.
  • Alluminio: il telaio in alluminio è più leggero del telaio in acciaio e perfetto per chi vuole acquistare un mezzo di medio livello senza spendere troppo. Va benissimo anche per la maggior parte dei tipi di competizione.
  • Carbonio: i telai in fibra di carbonio sono invece realizzati con questo materiale super leggero, ma comunque resistente, adatto per coloro che praticano agonismo, alla luce anche del suo prezzo più elevato.

Rimanendo ovviamente liberi di scegliere quello che più preferite, se siete alla vostra prima MTB il mio consiglio è quello di acquistare un modello di livello medio (ad esempio in alluminio) e di imparare dai miei errori: convinto di voler solamente provare la mountain bike come “capriccio” ho speso il meno possibile. Morale della favola: esco in MTB tutte le settimane e dopo pochissimo tempo ho sentito l’esigenza di fare un upgrade e di comprarmi una bici di medio livello. Adesso quella base è chiusa in garage a fare la ruggine.

Front o full? Parliamo degli ammortizzatori

La questione degli ammortizzatori (o sospensioni) è di fondamentale importanza nella scelta della tipologia di MTB perchè ne influenzano la comodità in sella. Le tipologie sono due:

  • Front: la Mountain Bike Hardtail (chiamata anche Rigida o Front Suspension) presenta un’unica sospensione nella parte anteriore della bici (forcella). Questo rende il suo peso inferiore ad una Full Suspension (di circa un kg) e garantisce un’ottima resa della bicicletta su percorsi veloci o in salita. La performance di una Hardtail è però inferiore in discesa rispetto ad una Full Suspension. Consiglio una Hardtail a chi è alla prime armi o a chi vuole affrontare dei percorsi poco sconnessi.
  • Full Suspension: la Full Suspension, come dice il nome, è invece equipaggiata con una doppia sospensione, sia anteriore sulla forcella, sia posteriore. Questo assicura un comfort più elevato, specialmente nei percorsi più accidentati. Il peso è maggiore rispetto ad una MTB Hardtail, ma questo va anche a vantaggio della guidabilità e stabilità. Il costo delle MTB Full Suspension è un pochino più elevato, così come i costi di manutenzione (per via delle numerose parti meccaniche). La consiglio a chi ha già un po’ di esperienza o deve affrontare percorsi più impegnativi.

Si ma per frenare?

Niente, in Mountain Bike non si frena mai! Ovviamente scherzo, infatti anche il tipo di freni deve essere tenuto in considerazione per la scelta della vostra bicicletta MTB. Le tipologie tra cui scegliere sono due: freni a disco oppure V-brake.

Non vi annoierò con considerazioni tecniche o lezioni di fisica sul funzionamento delle due tipologie ma è importante sapere che mentre i V-brake utilizzano la pressione delle gommine sul cerchio, quelli a disco invece diminuiscono la velocità grazie alla pressione di pasticche su un disco posizionato al centro della ruota. Le cose da ricordare sono essenzialmente queste:

  • i V-brake sono più economici e, come quelli a disco, sfruttano il principio di attrito per frenare. Perdono però potenza sui terreni bagnati.
  • i freni a disco sono decisamente migliori su terreni fangosi o bagnati perchè distribuiscono la frenata più efficacemente. Hanno un prezzo più elevato rispetto ai V-brake ma risultano sicuramente più sicuri se avete intenzione di giocare con il fango.

Il Cambio: mono, 2 o 3 corone.

Ancora una volta la scelta del cambio della vostra MTB è strettamente collegata all’uso che ne dovete fare. Bisogna ricordare che:

  • Innanzitutto il numero di corone incide sul peso totale della bici, per cui a più corone corrispondono più kg.
  • un cambio a 2 o 3 corone potrebbe essere l’ideale per il cicloturismo, dal momento che non siete alla ricerca della massima performance ed il peso diventa quindi un fattore abbastanza trascurabile. Discorso ovviamente opposto per le monocorona che risultano essere più leggere e più semplici.

Ma cosa cambia in realtà dall’avere più o meno rapporti?

  • La 2×11 (2 corone) sicuramente è più versatile, nel senso che si adatta a qualsiasi tipo di percorso e livello di allenamento (avendo rapporti più ravvicinati si trova sempre quello perfetto per la propria condizione fisica e per il tipo di terreno).
  • Un cambio monocorona invece ha dalla sua parte la leggerezza, la facilità di utilizzo (bisogna smanettare meno) e anche l’estetica (la bici ha un’estetica più pulita) ma potreste fare un po’ di più fatica in salita.

Scegliete liberamente in base al vostro gusto, ma ricordatevi di tenere sempre a mente le vostre esigenze, il tipo di percorso abituale (o che prevedete di affrontare maggiormente) e la vostra forma fisica.

Occhio alle taglie

Se siete arrivati a leggere fino a qui, un’ultima considerazione non può mancare. Che dobbiate scegliere un prodotto entry level o vi stiate già immaginando sul podio di una gara di enduro, un dettaglio non va assolutamente trascurato, specialmente se avete intenzione di acquistare la vostra bici online: la taglia della mountain bike. Se non potete provarla o chiedere consiglio a qualcuno in negozio, esiste una formula matematica per scoprire la vostra taglia. Questa dipende da varie cose, come il diametro delle ruote, la vostra altezza, ecc. ma basterà moltiplicare la misura del vostro cavallo (in centimetri) x 0.226. Otterrete così la taglia in pollici del telaio da acquistare. Ogni produttore ha la sua tabella delle taglie quindi verificate sempre la vostra prima di acquistare. Se non avete a disposizione un metro, potete farvi un’idea della misura del telaio adatta a voi in base alla vostra altezza:

1,47>1,62 m 13″/14″

1,60>1,73 m 15″/16″

1,71>1,83 m 17″/18″

1,81>1,93 m 19″/20″

1,91>2,00 m 21″/22″

Fate attenzione perché spesso la misura in pollici non si riferisce al telaio ma al diametro della ruota (ad esempio 26 pollici)

(fonte https://www.probikeshop.it/static/consigli-come-scegliere-la-taglia-della-bicicletta-mountain-bike.html)

Dopo questa lunga (ma spero utile) introduzione siamo finalmente arrivati alla parte pratica in cui vi presenterò una classifica delle migliori mountain bike disponibili sul mercato (con prezzi per tutte le tasche), analizzando i pro e i contro dei vari modelli.

*non ho incluso nessun modello di bici elettrica (e-bike) in quanto la considero una categoria a parte

Sì ma quindi quale bicicletta dovrei comprare?

Chiaramente non esiste una risposta univoca a questa domanda, soprattutto quando l’offerta di questo tipo di prodotti è vastissima. Quelli che a mio parere sono i 7 migliori modelli del momento cercano di coprire le esigenze di tutti, sia per quanto riguarda la qualità che il prezzo.

Se siete incuriositi da questo sport e volete acquistare la vostra prima mountain bike, la Bikestar è quella che fa al caso vostro, unendo caratteristiche pro ad un prezzo da entry (in pratica qualità/prezzo imbattibile). Se invece siete già esperti ed orientati all’acquisto di una bicicletta di fascia media adatta a qualsiasi tipologia di terreno, allora la Rockrider si rivelerà la bici per voi, grazie alle sospensioni Full e al sistema speciale di sgancio. Per finire, se siete degli atleti professionisti, l’acquisto di una Bulls Bikes vi assicurerà un prodotto imbattibile per tipologia, qualità e prezzo.

Potrebbe Interessarti:

Latest posts by Angelo Sorbello (see all)